Come scegliere il miglior calendario 2020 per ufficio

L’avvento della digitalizzazione ha modificato radicalmente le nostre vecchie abitudini in molti ambiti, ma in tema di organizzazione delle attività c’è un oggetto che ancora resiste alla modernità: stiamo parlando del calendario, compagno fedele delle nostre giornate lavorative e non, rimane lo strumento preferito dai più per scrivere appunti, segnare appuntamenti o semplicemente controllare che giorno è. In questo articolo vi forniremo una guida per scegliere il vostro nuovo calendario 2020 per ufficio, analizzando le differenze e le opportunità d’uso dei vari formati disponibili in commercio, così da aiutarvi a fare la scelta più adatta alle vostre esigenze.

Calendario da parete 2020

Il formato più classico è il calendario a muro, presente in tutte le case e in molti esercizi commerciali e uffici. Date le sue dimensioni, questo formato è il più versatile perché permette un’ampia gamma di personalizzazioni e garantisce molto spazio per segnare appunti e impegni quotidiani. Questo formato viene scelto come gadget aziendale da molti negozi (ad esempio farmacie, alimentari, meccanici), data la possibilità di personalizzare la testata con i riferimenti telefonici e nome dell’attività, così da averlo sempre a portata “di vista” quando si consulta il calendario. Esistono due sotto categorie del calendario a parete, che elencheremo di seguito.

Calendario olandese

Questa è la versione più diffusa del calendario da parete ed è costituita da un foglio per ogni mese, in cui i giorni sono distribuiti su due colonne parallele, e in corrispondenza di ciascuna data viene lasciata una riga di spazio per segnare gli appuntamenti giornalieri; ai due lati sono invece indicati i giorni del mese precedente (sulla sinistra) e successivo (sulla destra), così da avere un colpo d’occhio su ben tre mensilità.

È sicuramente il modello più comodo per organizzare le attività quotidiane e per questo viene usato molto in casa, un po’ meno negli uffici, dove ne andrebbe fatto un uso condiviso tra tante persone, il che non è congeniale alle esigenze lavorative.

Calendario Olandese Classic cm 28,8×47 blu

Calendario silhouette

Questa è la versione “light” del precedente, in quanto è più piccolo ma non per questo meno funzionale. C’è sempre un foglio per ogni mese, ma in questo caso la pagina è strutturata su un’unica colonna, in cui a ciascun giorno del mese corrisponde una riga dove poter prendere appunti. Sulla destra e sulla sinistra del foglio sono sempre indicati il mese precedente e successivo e la testata è personalizzabile, anche se dimensioni ridotte.

Il calendario silhouette è la scelta giusta per chi cerca un calendario 2020 economico e di piccole dimensioni, senza la pretesa che diventi anche un complemento di arredo, ma vuole solo un oggetto comodo e funzionale per appuntare i propri impegni.

Calendario Silhouette Multicolor cm 14×47

Calendario da tavolo 2020

Questo modello è il più adatto da essere usato come calendario da ufficio. Si tratta del tipico formato a capanna, che molti lavoratori tengono vicino al computer. Si chiama anche calendario da scrivania, proprio perché è piccolo e molto funzionale all’uso individuale: viene utilizzato sia per segnare incontri e meeting, sia semplicemente per controllare la data, in vista dell’organizzazione di un’attività futura. È la versione di calendario più comoda per il lavoro, perché è piccolo e può essere tenuto sulla scrivania, senza fare troppo ingombro.

La gran parte dei calendari da tavolo sono formati da dodici fogli, uno per ogni mese, esattamente come la versione da muro, anche se di dimensioni ridotte. Ne esiste anche una versione a tris, che permette di avere una visione in contemporanea di tre mesi su un unico foglio: il vantaggio è di avere una panoramica trimestrale, lo svantaggio è che resta poco spazio per prendere appunti.

Calendario da tavolo Classic 19×14,5 rosso

Calendario tascabile 2020

Un’idea molto originale e apprezzata da clienti e colleghi è regalare un calendario tascabile, che espleta una duplice funzione: può essere stampato fronte retro ed essere utilizzato da un lato come biglietto da visita e dall’altro come calendario. Certo ha lo svantaggio di essere inutilizzabile dopo un anno, quando comunque anche le informazioni di contatto potrebbero dover essere cambiate. Il calendario tascabile è la soluzione perfetta come gadget aziendale, da regalare ad esempio in caso di partecipazione ad eventi e meeting.

Calendario personalizzato 2020

Tutti i formati elencati in precedenza hanno il vantaggio di poter essere personalizzati, in maniera diversa a seconda delle occasioni e delle esigenze. Un’azienda che vuole farsi pubblicità può richiedere la stampa personalizzata di calendari 2020 con logo e immagini rappresentative del brand; viceversa si può scegliere di fare stampare una foto diversa per ciascun foglio del calendario, così che diventi anche un oggetto esteticamente bello da mostrare in casa o in ufficio.

App calendario

Ci sono moltissime applicazioni per smartphone e tablet che assolvono la funzione di tenere sempre sotto controllo l’agenda degli appuntamenti quotidiani. Una delle più conosciute app calendario è sicuramente Google Calendar, che non solo permette di annotare gli impegni giornalieri, ma invia anche una notifica sul dispositivo quando l’evento si sta per avvicinare. Altre app meno note ma altrettanto efficaci sono Any.do, una sorte di “to do list” che ci ricorda tutte le attività da fare ogni giorno, e CalenGoo, dall’interfaccia semplice e versatile e capace di interfacciarsi con altre applicazioni simili.


Consulta altro su: